| | Chiudi

Casa EM

Il progetto, nella zona residenziale di Jesolo, prevede la realizzazione di un edificio con cinque appartamenti distribuiti su tre piani. Caratteristica principale del fabbricato sono gli accessi indipendenti dei vari alloggi. Un “abitare collettivo” dove, in realtà, quasi non esistono spazi comuni tra i residenti. La pianta ad U in corrispondenza della scala centrale, che conduce all’unica abitazione al terzo piano, sviluppa una rotazione dell’ala sud che diminuisce gradualmente verso l’esterno. A piano terra si trovano due appartamenti con i relativi giardini privati mentre gli alloggi del secondo piano sono raggiungibili da una scala esterna posta nel lato est dell’edificio.
La chiarezza volumetrica è interrotta da logge rientranti che proteggono l’ambiente intimo degli appartamenti contribuendo a realizzare degli spazi di relazione tra interno ed esterno. Nel prospetto questi vuoti, intervallati da griglie di mattoni, sono evidenziati da un colore più scuro rispetto alla tonalità bianca dell’intonaco. Ad identificare i prospetti, le falde inclinate in rame della copertura che “invadono” le facciate spezzandone la linearità.

Credits:

Progettisti: C&P Architetti _ Luca Cuzzolin + Elena Pedrina
Collaboratori: Silvia Cibinetto, Sara Orlando, Alice Ferro
Consulenti: Enrico Cosmo, Mauro Dalla Libera, DB Acustica
Strutture: Massimo Bozzo

Fotografia: Alessandra Chemollo