| | Chiudi

Futuro Liestal

L’area di progetto - destinata ad accogliere un centro servizi di riferimento alla scala regionale - si trova a Liestal, nella conurbazione di Basilea.Tra città e campagna, il sito risulta fortemente condizionato dalla presenza delle infrastrutture: la linea ferroviaria per Berna, lo scavo dell’uscita dell’autostrada, le rampe di collegamento con la viabilità locale.Il progetto si sviluppa sotto il livello zero, in uno spazio ipogeo a cui si accede attraverso due rampe poste lungo il lato nord, dove gli uffici e sale collettive si dispongono in successione attorno ai vuoti delle corti. Alla quota zero, il progetto si fa modellazione del suolo. Il prato si solleva a nord, definendo una collina artificiale, quasi a proteggere dalla ferrovia e dallo svincolo autostradale il grande spazio delimitato dall’area di progetto. L’ampia superficie diventa una grande piazza-giardino, solcata trasversalmente dai tagli che danno luce alle corti ipogee, da cui emergono puntualmente i volumi trasparenti degli accessi agli uffici per i visitatori, e, nella parte più alta,l’unico edificio in altezza. Questo spazio aperto pubblico lascia libero lo sguardo sul paesaggio aperto della conca, permettendo di ricomporre il rapporto con il paesaggio in una forma architettonica sintesi di un “vuoto costruito”.

Credits:

Progettisti: CCP Architetti _ Carlo Calderan, Luca Cuzzolin, Elena Pedrina
Collaboratori: Cristiano Billia, Silvia Rizzo, Kerstin Schamun, Lucio Giaracuni,

Silvia Cibinetto, Sara Orlando
Consulenti: GSG Projektpartner
Strutture: BSB + Partner
Direzione Lavori: Martin Kuemmerli, Suiselectra, Gruner AG
Paesaggio: Stoeckli, Kienast & koeppel Landschaftsarchitekten
Fotografia: Luca Casonato