INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

AI SENSI DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“GDPR”)


 
TITOLARE DEL TRATTAMENTO
 
C&P Architetti Luca Cuzzolin e Elena Vittoria Pedrina
Titolare del trattamento Tel 0421 55007 cp@cparchitetti.it
Piazza Rizzo 4 - 30027 San Donà di Piave (VE)
 
DATI PERSONALI TRATTATI
 
per “Dati” si intendono quelli relativi a persone fisiche trattati dalla C&P Architetti per la stipula e l’esecuzione del rapporto contrattuale con i propri clienti/committenti persone giuridiche (“Clienti”)/fornitore, quali quelli del legale rappresentante che sottoscrive il contratto in nome e per conto del Cliente/Fornitore, nonché dei dipendenti/consulenti del Cliente/Fornitore, coinvolti nelle attività di cui al contratto. In quest’ultimo caso, la fonte da cui provengono i Dati è il Cliente/Fornitore
 
 
FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
 
Finalità connesse all’instaurazione e alla esecuzione del rapporto contrattuale fra il Cliente/Fornitore e la Società.
Effettuazione di adempimenti amministrativo-contabili, quali la gestione della contabilità e della tesoreria, nonché della fatturazione (ad esempio la verifica e la registrazione delle fatture), in conformità a quanto richiesto dalla normativa vigente.
Recupero crediti stragiudiziale.
Se necessario, per accertare, esercitare o difendere i diritti del Titolare in sede giudiziaria.
 
BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
 
Esecuzione del contratto per i Dati del legale rappresentante.
Legittimo interesse per i Dati dei dipendenti/consulenti 
del Cliente/Fornitore, coinvolti nelle attività di cui al contratto.
Necessità di adempiere ad un obbligo legale a cui è soggetta la Società.
Legittimo interesse.
 
PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
 
Durata contrattuale e, dopo la cessazione, 10 anni.
Nel caso di contenzioso giudiziale, per tutta la durata dello stesso, fino all’esaurimento dei termini di esperibilità delle azioni di impugnazione.
 
 
Decorsi i termini di conservazione sopra indicati, i Dati saranno distrutti o resi anonimi, compatibilmente con le procedure tecniche di cancellazione e di backup.
 
CONFERIMENTO DEI DATI
 
Il conferimento dei Dati è obbligatorio per la conclusione del contratto e/o per la sua esecuzione. Il rifiuto di fornire i Dati non consente, pertanto, di instaurare il rapporto contrattuale e/o di adempiere alle conseguenti obbligazioni.
 
 
DESTINATARI DEI DATI
I Dati possono essere comunicati a soggetti esterni operanti in qualità di titolari del trattamento, a titolo esemplificativo, autorità ed organi di vigilanza e controllo ed in generale soggetti, pubblici o privati, legittimati a richiedere i Dati.
I Dati potranno essere trattati, per conto del titolare, da soggetti esterni designati come responsabili del trattamento, che svolgono per conto del titolare specifiche attività, a titolo esemplificativo, adempimenti contabili, fiscali e assicurativi, spedizione della corrispondenza, gestione di incassi e pagamenti, etc..
 
 
SOGGETTI AUTORIZZATI AL TRATTAMENTO
I Dati potranno essere trattati dai dipendenti delle funzioni aziendali deputate al perseguimento delle finalità sopra indicate, che sono stati espressamente autorizzati al trattamento e che hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.
 
 
DIRITTI DELL’INTERESSATO - RECLAMO ALL’AUTORITÀ DI CONTROLLO
 
Contattando la C&P Architetti via e-mail all’indirizzo cp@cparchitetti.it l’interessato può chiedere alla C&P Architetti l’accesso ai Dati che lo riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei Dati inesatti, l’integrazione dei Dati incompleti, la cancellazione dei Dati, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 GDPR, nonché opporsi al trattamento effettuato per legittimo interesse del titolare.
L’interessato, inoltre, nel caso in cui il trattamento sia basato sul consenso o sul contratto e sia effettuato con strumenti automatizzati ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i Dati, nonché, se tecnicamente fattibile, di trasmetterli ad altro titolare senza impedimenti. L’interessato ha il diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiede abitualmente o lavora o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.
L’interessato ha il diritto di revocare il consenso prestato in qualsiasi momento per le finalità di marketing e di opporsi al trattamento dei Dati trattati per le medesime finalità. Resta ferma la possibilità per l’interessato che preferisca essere contattato per la suddetta finalità esclusivamente tramite modalità tradizionali di manifestare la sua opposizione solo alla ricezione di comunicazioni attraverso modalità automatizzate.
 
 
Versione 29/03/2019