Localizzata lungo l’asse della statale Feltrina, l’area di progetto si colloca ai margini di un’area residenziale a bassa densità, confinando con la campagna interna.

Il progetto dell’abitazione unifamiliare si struttura su livelli sfalsati. Nella configurazione e nelle relazioni con il contesto, particolare attenzione è posta al rapporto con il paesaggio della campagna cercando al tempo stesso di stabilire, dall’interno degli ambienti, una continuità con lo spazio esterno del giardino privato esistente, rispettando in questo modo le esigenze espresse dai committenti. Una corte centrale scoperta, attorno alla quale si distribuiscono in forma di spirale i collegamenti e le scale, diviene il fulcro della casa e connette tutti i livelli.

La zona garage, depositi e ingresso di servizio è posta al piano seminterrato; mentre al piano terra sono collocati una cucina-soggiorno e lo studio. La zona giorno principale, l'area ragazzi e l'ingresso si sviluppano al livello rialzato; mentre la zona notte al piano primo. Al primo piano rialzato, scavato nel volume del tetto si trova il solarium. Gli ingressi separati confluiscono a quote diverse verso lo spazio centrale della casa: il primo, pedonale, direttamente dalla strada di accesso e il secondo, per le auto, attraverso la rampa posta lungo la facciata ovest. La casa si affaccia a sud-est sul giardino privato; mentre lungo il prospetto ovest, gli ambienti della zona giorno posti a mezzo livello rialzato potranno godere dell'affaccio verso la campagna al tramonto.